Ambito Territoriale di Caccia

15/02/2021 - Aree Cinofile Temporanee

Si pubbliga di seguito il Regolamento per l'accesso alle aree cinofile temporanee e le cartografie delle zone in cui è possibile addestrare i cani.

 

Regolamento di gestione delle Aree cinofile temporanee
per l’addestramento e l’allenamento dei cani da caccia per l’anno 2021


Articolo 1

Le Aree cinofile temporanee vengono istituite e gestite dall’ATC Avezzano ai sensi del comma 11
dell’art. 18 della L.R. n.10 del 28 gennaio 2004, e del nuovo P.F.V.R. 2020/2024.
Le Aree cinofile temporanee sono finalizzate all’allenamento e all’addestramento dei cani da caccia,
delle razze da seguita e/o da ferma, e sono disciplinate dal presente regolamento nel rispetto della
normativa vigente.
Come previsto dal vigente P.F.V.R. 2020/2024 le Aree cinofile temporanee sono distinte in due
tipologie differenti: di tipo A e di tipo B.
Quelle di tipo A si fa riferimento a quanto previsto dal P.F.V.R. 2020/2024 ovvero: “situate in aree di
pregio naturalistico, in cui la chiusura delle attività dev’essere prevista dal 1 aprile al 1 settembre”. Sul
territorio dell’ATC Avezzano non sono state istituite Aree cinofile temporanee di tipo A.
Le Aree cinofile temporanee di tipo B presenti sul territorio dell’ATC Avezzano sono individuate
come da cartografie allegate al presente Regolamento, costituendone parte integrante e sostanziale.


Articolo 2

I cani da seguita in addestramento possono essere portati per un massimo di 4 (quattro) per
addestratore/conduttore.
I
cani da ferma e da cerca in addestramento possono essere portati per un massimo di 2 (due) per
addestratore/conduttore.
L’allenamento e l’addestramento dei cani è consentito nei giorni di
mercoledì, sabato e domenica.


Articolo 3

L’accesso alle Aree cinofile temporanee è consentito ai cacciatori iscritti e ammessi nella Stagione
venatoria 2020/2021 all’A.T.C. Avezzano, nel rispetto dei tempi e delle norme previste dal presente
regolamento.
Il proprietario conduttore è responsabile dei propri cani e li deve assistere costantemente; gli eventuali
danni alle colture, agli animali e/o cose, causati dai cani condotti o dai conduttori, sono risarciti da
questi ultimi.
L’A.T.C. Avezzano è sollevato da qualsiasi responsabilità civile e penale per i danni derivanti
dall’attività d’addestramento e allenamento dei cani.

Articolo 4

L’attività d’addestramento e allenamento dei cani da caccia nelle Aree cinofile temporanee è
consentito agli aventi diritto in possesso dei seguenti documenti:
- licenza convalidata di porto di fucile per uso caccia;
- polizza assicurativa per responsabilità civili derivanti dall’attività di addestramento;
- ricevuta di versamento della quota sociale all’ATC Avezzano per la stagione venatoria 2020/2021.


Articolo 5

Nelle Aree cinofile temporanee possono essere effettuate gare o prove di selezione morfo-funzionale,
riconosciute, proposte e organizzate dall’ATC, da Gruppi cinofili e/o Associazioni venatorie, la
FIDASC e le società sportive a questa affiliate, nei modi e nei tempi così come previsti dalla vigente
normativa.
Le gare o prove di selezione morfo-funzionale sono autorizzate dal Co.Ges.


Articolo 6

L’addestramento è consentito nel periodo che va dal 11 febbraio al 30 aprile e dal 1 luglio al 30
luglio
, dal sorgere del sole fino al tramonto.
Per consentire le diverse attività gestionali che l’ATC programma annualmente quali i ripopolamenti
di selvaggina, i censimenti degli ungulati, ecc., l’attività di addestramento può essere sospesa in
qualsiasi momento dal Co.Ges. mediante comunicazione sul sito istituzionale dell’ente, dandone la
massima diffusione agli aventi diritto anche attraverso gli organi di stampa e i servizi informatici.
L’attività può essere sospesa anche durante le prove di lavoro e durante le gare organizzate nelle
stesse.


Articolo 7

La vigilanza all’interno dell’area cinofila è affidata, ai Carabinieri Forestali, alla Polizia Provinciale,
alle Guardie Venatorie volontarie e agli altri soggetti previsti dalla legge 157/92 e dalla L.R. 10/04.


Articolo 8

Per le violazioni al presente Regolamento si applicano le sanzioni previste dalla normativa vigente.
Il Co.Ges. può prevedere ulteriori sanzioni, tra le quali il divieto di accesso alle Aree cinofile.
Sarà revocata l’autorizzazione d’addestramento a coloro che lasciano incustoditi i propri cani nell’Area
cinofila.

 

Per vedere la cartografia intera clicca sulla miniatura.

 

ACT "ROSCIOLO"

1 ACT Magliano Rosciolo

 

ACT "MAGLIANO CICOLANA"

 

ACT "MARANO"

 

ACT "MASSA OVEST"

 

ACT "MASSA EST"

 

ACT "FORME - CASTELNUOVO"

 

ACT "CASTELNUOVO VERSANTE"

 

 

ACT "CASTELNUOVO FORCHETTA"

 

 

ACT "SAN PELINO - PATERNO"

 

 

ACT "CELANO BUSSI"

 

 

 

ACT "AIELLI"

 

 

ACT "CERCHIO - COLLARMELE"

 

 

ACT "PESCINA"

 

 

ACT "GIOIA NORD"

 

 

ACT "GIOIA CASALI"

 

 

ACT "BALSORANO"

 

 

ACT "BALSORANO VECCHIO - RIDOTTI"

 

 

 

ACT "AIELLI STAZIONE SELVA"

 

 

 

ACT "AVEZZANO CESE NORD"

 

ACT "AVEZZANO CESE SUD"